HCV e nuovi farmaci: no a screening di popolazione, sì a misure di prevenzione | Fondazione Allineare Sanità e Salute
3877
post-template-default,single,single-post,postid-3877,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.5,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-19.2.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

HCV e nuovi farmaci: no a screening di popolazione, sì a misure di prevenzione

HCV e nuovi farmaci: no a screening di popolazione, sì a misure di prevenzione

Questo articolo, coerente con altre prese di posizione della Fondazione Allineare Sanità e Salute su Quotidiano Sanità, interviene nell’acceso dibattito sui costi dei nuovi farmaci anti Epatite C. Documenta anche perché sarebbe un grave errore pensare oggi a uno screening di popolazione, e richiama tante possibili ed efficaci misure di prevenzione e di freno all’evoluzione di una epatite, che chiunque può subito mettere in atto, purché ne venga informato.

View Fullscreen